• Cristina Cannata

WhatsBuzz - Il calo di Facebook e il lavoro della vita, ma prima le vacanze

Aggiornato il: feb 20


E' vero: la Ferrero ricerca assaggiatori di Nutella

Signori e signore, il lavoro della vita esiste, sul serio. Fare il dispensatore di coccole per gatti? Il collaudatore di materassi? L'assaggiatore di Nutella? Sì. Esatto. L'assaggiatore di Nutella.

Sul sito dell'agenzia di recruiting Open Job Metis è apparso un misterioso annuncio per la Soremartec Italia srl, la società di ricerca e sviluppo della Ferrero, in cui si ricercano "persone a cui piacerebbe imparare a gustare cacao, granella di nocciole e altri prodotti semilavorati dolci. Un corso di formazione retribuito (retribuito!!) con l'obiettivo di educare il senso dell'olfatto e del gusto". Sede? Alba. Bingo!

Si tratterebbe quindi di un corso di formazione al gusto "Al termine del quale, i candidati ritenuti idonei saranno assunti con un contratto in somministrazione duraturo nel tempo con un impegno part time di due giorni alla settimana di 2 ore”. Insomma, essere pagati per lavorare quattro ore a settimana assaggiando Nutella.

Nessuna application fu così tanto sognata!

Facebook e il crollo in borsa: gli effetti a scoppio ritardato di Cambridge Analytica

Sembrava esserne uscito illeso dalla terribile bufera di Cambridge Analytica e del furto dei dati, il caro vecchio Facebook. Neppure un graffietto nel primo trimestre, anzi: numeroni da applausi per il titolo il Borsa. Ora però arriva la batosta: il secondo trimestre si chiude con dati sì in aumento, ma sotto le aspettative degli azionisti, che porta il titolo a perdere il 24% parenti di 145 miliardi magicamente svaniti.

Sia i ricavi che il numero di utenti attivi è aumentato, ma non abbastanza per convincere i dispensatori di soldini a continuare a spillarli. Particolare il dato europeo: gli utenti calano da 282 milioni a 279. L'utile netto si è attestato a 5,1 miliardi di dollari.

In più il timido tentativo di penetrare il mercato cinese è miseramente fallito: il progetto, dapprima approvato dal Governo Cinese, di Facebook Technology (incubatore di startup), è morto dopo appena un giorno di vita, con i permessi revocati dal governo stesso.

Ti siamo vicini, Zuckerberg.

Estate 2018: se dovete stare sui social, fatelo bene

Le tanto agognate vacanze sono finalmente arrivate: chi c'è da un po', chi ci andrà tra poco, chi ci arriverà a settembre, qualche giorno di relax è diritto sacrosanto. E, si sa, quale periodo migliore se non questo per arricchire i nostri profili social e/o rifornire il nostro archivio con foto belle da sbattere sotto al naso dei nostri follower?

Nulla da aggiungere, giusto tre semplici consigli:

1) Basta foto di wurstel con sfondo marittimo: seriamente ragazze, son tipo cinque anni che va avanti sta storia. Così come i selfie, anche loro stanno lentamente morendo per mano delle foto di spalle dove "uh che bello il panorama" significa "guarda che chiappe!". Niente pose esagerate, mi raccomando: preferite quelle naturali, non troppo costruite, magari con un bello sfondo.

2) Ricordatevi di utilizzare i giusti #hashtag (#thesummerismagicohoh) e le giuste geolocalizzazioni, che a tutti interessa effettivamente dove diamine siete.

3) Se potete, spegnete i cellulari e godetevela.


CONTATTACI

Nebula Strategy Srls

Piazza Castello 24, Milano

P.iva 11126360962

  • Nero Google Places Icona
  • Nero Facebook Icon
  • Black Icon Instagram
  • Black Icon LinkedIn
  • Black Icon Pinterest