• Chiara Daniele

Artigiano in Fiera: esperienza digitale

Aggiornato il: 10 dic 2020

Il 2020 ha portato non pochi cambiamenti: dal lavoro in smart working alle cene a casa tramite delivery, la quotidianità come la si conosceva prima è stata messa a dura prova, spronando piccoli e grandi imprenditori a trovare nuove soluzioni per abituarsi a una realtà mai vista prima. Per tenere il passo al cambiamento, diverse tradizioni sono state modificate, cercando in tutti i modi delle soluzioni che potessero sostenere l’economia e la vita di ognuno, creando nuove modalità di fruizione e di acquisto. Come ci insegnano le grandi crisi e cambiamenti della storia, sono soprattutto le imprese più piccole, le attività di famiglia, i nuovi arrivati a soffrirne maggiormente ma se ora, proprio grazie alle difficoltà, si ribaltasse la situazione?



Spesso non ci si rende conto di quanto il Web e tutto quello che ne concerne possa realmente essere un’arma vincente per chi vuole farsi notare, vedere e soprattutto vendere. Basti pensare che quasi l’82% della popolazione italiana è utente attiva sul Web: se questa percentuale si trasformasse in cliente reali, sarebbe facile immaginare quali risultati tangibili si avrebbero. E forse è proprio questo ad aver spinto l’evento dell’Artigiano in Fiera a diventare digitale quest’anno.


Fin dalla sua prima edizione, l’Artigiano in Fiera ha cercato di dare spazio a tutti i prodotti fatti a mano, dando visibilità al lavoro degli artigiani. Per cause di forza maggiore, quest’anno l’evento non si è potuto svolgere come da tradizione ma prima di abbandonare le speranze, si è pensata ad un’altra possibilità: un’esperienza digitale. Per rispettare tutte le norme anti-Covid e consentire il normale svolgimento delle attività, l’Artigiano in Fiera ha deciso di non cancellare l’evento, ma di spostarlo sulla piattaforma digitale, consentendo in questo modo di presentare ugualmente i lavori e consentire gli acquisti, questa volta online.


Per partecipare alla manifestazione, basta connettersi al sito ufficiale e da qui scegliere tra le sezioni disponibili: si può infatti scegliere tra diverse categorie tra le quali i prodotti, gli artigiani presenti in ordine alfabetico, i percorsi suggeriti dalla piattaforma e un delivery apposito. Questa nuova modalità consente di dare spazio agli artigiani, mostrando il lavoro che si cela dietro i prodotti, le interviste e ovviamente uno shop per procedere con gli acquisti. Oltre 500 piccole imprese hanno deciso di provare questo nuovo tipo di evento per mostrare i propri prodotti e per farsi conoscere.


L’Artigiano in Fiera 2020 è la dimostrazione di come, anche nei periodi più bui, si possa cercare una nuova via, un nuovo modo di comunicare e di creare eventi grazie al digitale. Nonostante l’esperienza dal vivo sia in parte insostituibile, il Web consente, tramite le sue modalità di trasmissione e diffusione, di creare nuovi modelli, senza rinunciare alla visibilità e alle vendite.

Che questa sia veramente la svolta del digitale?