• Chiara Daniele

#Ritrattodinfluencer: Studiare ai tempi di instagram. Giulia Valentina e #TGIG

Si dice che chi ben comincia è a metà dell'opera e allora noi speriamo di cominciare bene con una nuova rubrica fresca di tastiera.

Parleremo di coloro che sono i più amati (o i più odiati, a voi la scelta) del web.

Li vediamo ovunque: Facebook, Instagram, Youtube sono colmi di notizie, foto e video su di loro. I giornali ne parlano, i programmi televisivi li citano e noi tutti entriamo a far parte delle loro vite e loro delle nostre.

Avete capito di chi stiamo parlando? Loro, gli influencer.

Con milioni di follower, foto da professionisti e consigli per ogni occasione, gli influencer ci tengono compagnia quotidianamente, così tanto che ci sembra di conoscerli quasi quanto il nostro migliore.

Perciò siate pronti ad entrare ancora una volta nei loro profili (metaforicamente) e a guardarli con l'occhio critico del Grande Fratello (quello di Orwell, s'intende) per scoprire le curiosità, le iniziative e le classifiche degli influencer più influenti del web.


STUDIARE AI TEMPI DI INSTAGRAM: GIULIA VALENTINA E #TGIG


Inauguriamo la nuova rubrica con un mix di allegria e professionalità. Scordatevi i libri, le lezioni in aula, le interrogazioni alla lavagna e i voti sul libretto. Preparatevi ad aprire il vostro profilo instagram e a guardare serie tv, perchè oggi per imparare l'inglese serve una sola cosa, anzi, una sola persona: Giulia Valentina.


Avete letto bene, per quanto i libri cartacei siano di vitale importanza (perciò no, non vi conviene bruciarli) è altrettanto vero che ci sono metodi più interattivi e, ammettiamolo, anche più divertenti per imparare la lingua inglese. Ma apriamo una piccola parentesi per introdurre, per chi non la conoscesse già, la prima influencer di questa stagione: Giulia Valentina.


Classe 1990, torinese di origine, diventa conosciuta grazie alla sua relazione con il cantante Fedez ma riesce subito a farsi notare per le sue capacità e la sua simpatia. Frequenta l'Istituto americano di Torino e si laurea in Economia e Gestione aziendale all'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Si fa notare in fretta sui social media, diventando presto Influencer ed è proprio su Instagram che sfrutta la sue capacità linguistiche per aiutare a imparare l'inglese, diffondendo TGIG ("Thanks God It's Giulia") a più non posso. TGIG è infatti il nome usato per identificare le sue "lezioni" virtuali, che si focalizzano sui modi di dire o "frasi fatte" americane. Dalle storie in evidenza su instagram, "TGIG" si espande nella piattaforma Dplay di Real Time, con due stagioni e diversi episodi da poter guardare.


Quante volte vi è capitato di non capire appieno una canzone in inglese o provare a guardare una serie televisiva in lingua originale, perdendo però qualche frase?

Ecco, forse questo è il modo giusto per migliorare le vostre capacità linguistiche, attraverso i mezzi che tutto sembrano fuorchè metodi di apprendimento.

Grazie a testi di canzoni, serie tv e modi di dire, la lingua inglese diventa a portata di click, senza sostituire l'insegnamento tradizionale ma aricchendosi di un sapore digital.

Ed è così che le poesie di Shakespeare possono far spazio (limitatamente) ai testi dei cantanti pop del momento, mentre i film di nicchia vengono sostituiti dal portafoglio di Netflix.


In un periodo storico come questo, in cui il salotto di casa si traforma in ufficio, le lezioni in classe sono comodamente a portata di pc e le videochiamate sostituiscono la chiaccherata al bar, il digital, i social, battono di gran lunga la tradizione, portando la realtà quotidiana a un nuovo livello.


Perciò, quale migliore momento se non questo (si fa per dire) per recuperare qualche TGIG perso o conoscerne di nuovi? Approfittatene, #stateacasa, aprite il vostro profilo instagram o cercate le puntate di Giulia Valentina su Youtube e godetevi qualche lezione di inglese comodamente adagiati sul vostro divano (nessuno vi giudicherà questa volta).

E se, almeno in parte, siamo riusciti a incuriosirvi, provate a risolvere questi

3 piccoli enigmi ma se pensate di non potercela fare, potrete sempre ripescare le storie di Giulia Valentina.


  1. Two peas in a pod

  2. Don't rain on my parade

  3. Guilty pleasure



CONTATTACI

Nebula Strategy Srls

Piazza Castello 24, Milano

P.iva 11126360962

  • Nero Google Places Icona
  • Nero Facebook Icon
  • Black Icon Instagram
  • Black Icon LinkedIn
  • Black Icon Pinterest