• Chiara Daniele

Instagram vs TikTok: arrivano i Reels

Mark Zuckerberg ci riprova. Dopo aver sfidato Snapchat, la famosa applicazione multimediale, con l'aggiunta delle Storie su Instagram, ora è il momento di gareggiare con un altro Social. Da poco, infatti, Zuckerberg ha deciso di inserire una nuova funzione su Instagram, affrontando così TikTok, famoso Social Network cinese che sta spopolando sempre di più tra i giovanissimi. Di cosa si tratta?



Reels, così è chiamata la nuova funzione, si trova nella sezione foto in alto a sinistra, dove normalmente si clicca per creare una Storia. Selezionando la modalità Reels, si avrà la possibilità di creare dei brevi video della durata di 15 secondi che potranno successivamente essere editati. Gli strumenti che per ora sono messi a disposizione e che vengono spiegati dall'Ufficio Stampa della Società con a capo Zuckerberg sono i seguenti:

  • Audio: con questa modalità è possibile inserire degli audio nel proprio video, grazie alla vasta selezione di brani presenti. Si può inoltre usare la propria voce, rendendola disponibile ad altri utenti: in questo modo, si possono realizzare video con la voce di altri grazie alla modalità "Usa Audio" presente in tutti i Reels.


  • Effetti di Realtà Aumentata: sono disponibili diversi effetti nella libreria, creati da Instagram stesso o da Creators internazionali. Con questa modalità, i Reels avranno tanti filtri diversi.


  • Cronometro e conto alla rovescia: usando questa funzione, il video ha inizio nel momento che si vuole selezionare, creando diversi montaggi


  • Allinea: consente di allineare diversi soggetti presenti nel video, da quello precedente al successivo, garantendo fluidità e transizioni adeguate. Può servire ad esempio quando si vuole cambiare look o far partecipare altre persone al Reel.


  • Velocità: si può scegliere se rallentare o accelerare la velocità del video, se parte di questo o l'audio selezionato, così da aumentare il ritmo o ridurlo, in modo da creare video al rallentatore.


Si può decidere di realizzare Reels in diversi modi: si possono registrare uno alla volta, creando delle singole clip, tutti insieme oppure selezionare video esistenti nella propria galleria. La condivisione dei video cambia a seconda della privacy del profilo: i profili pubblici potranno mostrare i propri Reels ai follower e nella categoria apposita di Esplora, mentre per i profili privati i video compariranno solo ai propri seguaci. Si possono inoltre aggiungere ai Reels un'immagine di copertina, la didascalia, gli hashtag e taggare i propri amici.



Vedremo cosa succederà nelle prossime settimane, ma per ora il successo di Reels sta ottenendo ottimi risultati. Il colosso Facebook vincerà ancora una volta dopo la sfida con Snapchat? Lo scopriremo sicuramente presto. Se non avete ancora realizzato un Reels, preparatevi a crearne uno e fateci sapere la vostra preferenza: meglio Instagram o TikTok?

CONTATTACI

Nebula Strategy Srls

Piazza Castello 24, Milano

P.iva 11126360962

  • Nero Google Places Icona
  • Nero Facebook Icon
  • Black Icon Instagram
  • Black Icon LinkedIn
  • Black Icon Pinterest