• Chiara Daniele

#Ritrattodinfluencer: Luis Sal

Amato dai giovanissimi, sostiene che “se sei over 30 è difficile che mi conosci, oppure hai un gran gusto”. In pochi anni è riuscito a diventare uno degli Youtuber più famosi del web, stiamo parlando di Luis Sal.


Chi è Luis

Classe 1997, Luis cresce a Bologna con il padre argentino e la madre italiana. Fin da piccolo esprime un forte interesse per la creatività e dopo aver ricevuto una videocamera da parte dei genitori, riesce a dare libero sfogo ai suoi pensieri. Terminato il Liceo Artistico si iscrive a Economia, ma capisce presto che quella non è la sua strada, tornando a riutilizzare in fretta la videocamera. La sua carriera inizia per gioco: il video che lo rende famoso lo vede mangiare nel minor tempo possibile 2.7 kg di cereali. Nonostante non sia riuscito a portare a termine la challenge, questo primo esperimento lo lancia verso il successo: nel 2017 apre il suo canale ufficiale su YouTube e dopo quattro anni di attività, raggiunge 1.63 milioni di iscritti e 2.2 milioni di follower su Instagram.


Carriera

Il forte senso dell’umorismo di Luis e il modo sfacciato e senza freni di comunicare con i suoi seguaci, lo spingono nel 2018 a scrivere il suo primo libro, Ciao, mi chiamo Luis, arrivato alla seconda posizione dei più venduti su Amazon: racconta, con la comicità che lo caratterizza, come trovare ispirazione per nuove idee e trucchi per raggiungere i propri obiettivi.

Insieme a Fedez apre e conduce il podcast Muschio Selvaggio dove i due ragazzi si dilettano intervistando cantanti, musicisti, attori e anche parenti. Sempre insieme a Fedez partecipa al reality Celebrity Hunted, programma di Amazon Prime che vede alcuni VIP “ricercati” in tutta Italia da una squadra speciale, per la durata di 14 giorni con solo una carta prepagata e un telefono vecchio.


Luis viene amato dal suo pubblico per il modo di esprimersi a volte senza senso, serio ma allo stesso tempo fuori dagli schemi. Luis è Luis, non sapremmo in quale altro modo descriverlo.