#Ritrattodinfluencer: Naska

“Il mio leitmotiv è “fare oggi qualcosa di meglio di quanto non abbia fatto ieri”.


 

Chi è Alberto Fontana?


Alberto Fontana, conosciuto come Naska, è un creatore di contenuti con la passione per i motori, che con tanto impegno e dedizione è riuscito a trasformare nel suo lavoro. Ad oggi il suo canale YouTube costa 713.000 iscritti.



Nato a Torino il 14 Giugno 1990 e con una forte passione per le corse, mentre studiava al liceo classico è arrivata la sua prima opportunità legata al motorsport: un ex pilota di Formula 3000 gli aveva proposto di gareggiare nei suoi tornei virtuali e di realizzare per lui i montaggi dei video. A 16 anni sfrecciava nei tornei virtuali e iniziava la sua carriera da videomaker, che lo porterà ad essere il pilota che ha sempre sognato di diventare.


La carriera


I motorsport sono incredibilmente costosi, gareggiare ad alti livelli è praticamente impossibile a meno che non si abbiano degli sponsor o una condizione economica sufficiente a sostenere i costi astronomici delle competizioni, e questo Naska lo sa bene, ma non l’ha mai ritenuto un limite.


Nel 2012 consegue la laurea in ingegneria informatica e nello stesso anno viene selezionato per partecipare al talent show di AbarthMake It Your Race”, in seguito alla vittoria diventa anche pilota ufficiale nel Trofeo Abarth Benelux 2013.

Nel 2013 Alberto Naska crea un social network per piloti, RaceBooking.net, con l’obiettivo di creare una community a supporto delle gare amatoriali. Nel 2016 pubblica dei video su Facebook, che vengono visti e condivisi da migliaia di persone, e su YouTube: inizia così la sua carriera.


La visibilità non tarda ad arrivare: è il 2017, anno in cui il canale Youtube si popola di fan, interessati a conoscere la fantastica storia di passione e dedizione e le avventure di Alberto Fontana.


Uno dei video più visti è proprio Draw My Life, che ha superato i 2 milioni di visualizzazioni, nel quale Naska racchiude tutta la sua storia.


Dal 2018 in poi, finalmente Naska scende in pista come pilota, in moto e in auto. Ha iniziato a correre continuativamente a 26 anni, a dimostrazione del fatto che non esiste un’età per esordire nel motorsport ma soprattutto per realizzare i propri sogni.

Nel 2020 ha subìto un brutto incidente nel circuito di Misano ma nonostante ciò non si è perso d’animo e continua a vivere il suo sogno e a progettare nuove idee per il futuro.




Segui Alberto Naska nei suoi canali!