• Chiara Daniele

TikTok: cosa sono le Collab House?

I giovani TikToker di tutto il mondo cercano nuove idee e diversi modi per creare contenuti da mostrare alla propria community. Da un po’ di tempo, alcuni di loro si sono riuniti all’interno delle cosiddette Collab House, ma di cosa si tratta realmente?


Cosa sono le Collab House

Milioni di follower, spontanei, creativi e giovani, questi sembrano essere i punti chiave dei ragazzi più famosi di TikTok, chiamati TikToker. L’ascesa di molti di loro, conosciuti anche a livello internazionale, ha spinto un gruppo di ragazzi, prima negli USA e dopo anche in Italia, a creare delle Collab House, case dove all’interno vivono i content creators del momento. Il primo esperimento si è avuto a Los Angeles nel 2020, dove è nata Hype House, la prima casa per TikToker dove, tra gli altri giovani, vive anche Charlie D’Amelio, una tra le ragazze più famose della piattaforma, con 118.2 milioni di follower. L’intenzione è quella di creare un ambiente dove si possano realizzare contenuti quotidiani, collaborazioni, challenge, da condividere ogni giorno sulla piattaforma. Da qui, l’idea di abitare sotto lo stesso tetto e dedicarsi alla propria passione ha fatto il giro del mondo, arrivando anche in Italia dove oggi esistono ben tre Collab House.


Collab House italiane

Il primo esperimento italiano è a Milano con la Defhouse, nella quale vivono otto tra i TikToker nazionali più popolari, ovvero Simone Berlini, Jasmin Zangarelli, Davide Moccia, Tommaso Donadoni, Alessia Lanza, Yusuf Panseri, Florin Vitan e Marco Bonetti dove ogni giorno postano nuovi video e creano contenuti innovativi. Poco dopo nasce la Chill House, villa situata nella provincia milanese dove vivono i Q4, Valerio Mazzei e Zoe Massenti, seguita poco dopo dalla Stardust House dove al gruppo originale, composto da Daniele Montani, Cristian Cutorna, Er Gennaro, Davide Cutrona e Mura, si sono aggiunti nel tempo altri TikToker.


Insomma, le Collab House sono dei veri luoghi di creatività, dove ogni giorno i giovani ragazzi influenti possono collaborare per realizzare video singoli o di gruppo da mostrare ogni giorno ai propri follower e accrescere, in questo modo, la community.